PS: New York in 3 giorni, si può!!

PS: New York in 3 giorni, si può!!

Dopo i recenti post fotografici vi forniamo qualche indicazione riguardo il vostro viaggio a NYC.

Se avete a disposizione pochi giorni e volete visitare la stupenda città di New York assaporando un poco della sua atmosfera, vi illustriamo come ci siamo mossi noi per poter toccare i principali punti d’interesse della città.

Innanzitutto è fondamentale fare una scelta, se avete solo 3 giorni a disposizione noi abbiamo abbandonato l’idea di visitare i musei in quanto prevedono il dispendio di troppo tempo per visitarli bene; inoltre ci siamo organizzati per prendere un alloggio a Manhattan posizionato tra Columbus Circle e la trentesima strada circa; altra cosa fondamentale è verificare l’operativo dei voli per assicurarvi di avere almeno 3 giorni pieni a disposizione per la vostra visita a New York.

Riguardo gli spostamenti potete utilizzare tranquillamente la metro ma se avete molta voglia di camminare, la maggior parte delle distante si possono percorrere a piede, potendo vedere nel frattempo molte più cose in superficie; tenete come riferimento Broadway Road che percorre da Nord a Sud Manhattan (partendo a Nord dalla parte bassa di Central Park).

Di seguito vi indichiamo come abbiamo organizzato i nostri 3 giorni partendo dal nostro albergo alle 9 di mattina circa. Come ultima cosa vi consigliamo di munirvi di una guida della città, noi ci siamo trovati molto bene con la guida Touring Editore – New York – Cartoville.

1° GIORNO

– Time square (da ritornarci anche la sera per le sue suggestive luci ma ci passerete sicuramente più volte);

– Rockefeller Center (qui chiedere info della biglietteria per prenotare visita al tramonto per il The Rock – terrazza panoramica; i biglietti sono acquistabili al piano terra anche da sportello automatico con la possibilità di scegliere l’ora);

– Central Park (consigliamo di noleggiare una bicicletta per una visita più comoda e per poterlo girare interamente in meno tempo; vi consigliamo inoltre di fermarvi in orario pranzo c/o la House Boat per un break in un ambiente molto carino con vista sul laghetto);

– The Rock (vista mozzafiato a 360° sullo Skyline della città)

– Meatpacking (uno dei quartieri più trendy, da visitare assolutamente la via principale Gansevoort Street)

– Aperitivo c/o Boom Boom Room all’ultimo piano dell’hotel The Standard a Chelsea (se siete fortunati potete trovare musica dal vivo con una vista eccezionale);

– Cena in uno dei numerosi ristoranti del famoso quartiere Meatpacking.

 

2 ° GIORNO

 

– Statua della Libertà + Ponte di Brooklyn (andate in direzione Battery Park con la metro ed acquistate in zona c/o un rivenditore ufficiale, un biglietto per la gita in barca che includa la visita ai due punti di interesse indicati. Non serve secondo il nostro parere prendere l’opzione che preveda lo stop presso la Statua della Libertà ma basta ammirarla dalla barca. La gita in barca vi permette di recuperare parecchio tempo oltre ad avere una vista privilegiata di Manhattan dal mare come potete vedere dal nostro video);

– Ground Zero + Museo (molti dicono che non ne vale la pena, secondo noi è assolutamente da visitare e successivamente alla visita fate un piccolo passaggio anche al museo dedicato alla memoria dell’11 Settembre);

– Little Italy (visitatela passeggiando per le vie senza perderci troppo tempo);

– Chinatown (visitatela passeggiando per le vie senza perderci troppo tempo);

– Chelsea (tenetelo per bere qualcosa la sera e per la cena)

 

3° GIORNO

 

– Fifth Avenue da percorrere fino a Central Station;

– Central Station; (visita dell’interno dove trovate il suo famoso orologio e numerosi negozi e luoghi per mangiare)

– Wall Street district; (visitate il palazzo e il famoso Toro)

– Williamsburg (assolutamente da visitare, dovete prendere la metro per andare nel Brooklyn district; forse oggi il quartiere più trendy, hipster ed alternativo. Ottimo punto di riferimento per fare Shopping e per pranzare o cenare)

– Soho; (ottimo quartiere per fare shopping e per fare un piacevole break in uno dei numerosi locali che trovate all’angolo di ogni via)

– Infine se volete chiudere in bellezza e rimanere in zona, vi consigliamo di cenare e proseguire con uno spettacolo Jazz c/o il famoso locale Blue Note situato tra Soho e Washington Square (verificare la programmazione dal sito ufficiale).

 

Che dire, a questo punto avrete solo assaggiato quel poco che basta per rimanere assolutamente: Addicted to New York!!

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: