TOUR GIAPPONE IN 2 SETTIMANE

IL NOSTRO TOUR IN GIAPPONE – 15 giorni

Tour Giappone
Tappe del Tour in Giappone

REPORTAGE FOTOGRAFICO (Segue Articolo con le tappe del nostro Tour ed i nostri consigli sul Giappone)

Tokyo Giappone
Tokyo
Tokyo
Stazione centrale di Tokyo
Shibuya Crossing
Shibuya Crossing – Tokyo
Tokyo
Tokyo – Omotesando
Governement building Tokyo
Governement building – Tokyo
Tokyo
Tokyo
Governement building Tokyo
Governement building Tokyo
Tokyo
Tokyo
Governement building Tokyo - Monte Fuji
Governement building Tokyo – Monte Fuji
Odaiba - Tokyo
Odaiba – Tokyo
Fushimi Inari - Kyoto
Fushimi Inari – Kyoto
Fushimi Inari - Kyoto
Fushimi Inari – Kyoto
Bamboo Forest - Kyoto
Bamboo Forest – Kyoto
Kyoto
Kyoto
Mappa metro - Tokyo
Mappa metro – Tokyo
Tempio Kinkaku-ji - Kyoto
Tempio Kinkaku-ji – Kyoto
Nara
Nara
Tempio Tōdai-ji - Nara
Tempio Tōdai-ji – Nara
Tempio Buddista - Kongo Sanmaiin - Koyasan
Tempio Buddista – Kongo Sanmaiin – Koyasan
Tempio Buddista - Kongo Sanmaiin - Koyasan
Tempio Buddista – Kongo Sanmaiin – Koyasan
Grande Buddah - Tempio Todai-ji - Nara
Grande Buddah – Tempio Todai-ji – Nara
Camera Tempio Buddista - Kongo Sanmaiin - Koyasan
Camera Tempio Buddista – Kongo Sanmaiin – Koyasan
Tempio Buddista - Kongo Sanmaiin - Koyasan
Tempio Buddista – Kongo Sanmaiin – Koyasan
Parco Kenroku-en - Kanazawa
Parco Kenroku-en – Kanazawa
Parco Kenroku-en - Kanazawa
Parco Kenroku-en – Kanazawa
Parco Kenroku-en - Kanazawa
Parco Kenroku-en – Kanazawa
Stazione di Kanazawa
Stazione di Kanazawa
Villaggio Shirakawa-Go
Villaggio Shirakawa-Go
Villaggio Shirakawa-Go
Villaggio Shirakawa-Go
Villaggio Shirakawa-Go
Villaggio Shirakawa-Go
Tempio Todai-ji-Nara
Tempio Todai-ji-Nara
Bamboo Forest - Kyoto
Bamboo Forest – Kyoto
Umeda Sky Building - Osaka
Umeda Sky Building – Osaka
Villaggio Shirakawa-Go
Villaggio Shirakawa-Go
Umeda Sky Building - Osaka
Umeda Sky Building – Osaka
Isola Naoshima - Giappone
Isola Naoshima – Giappone
Treno Alta Velocità - Shinkansen
Treno Alta Velocità – Shinkansen
Isola Naoshima - Giappone
Isola Naoshima – Giappone
Isola Naoshima - Giappone
Isola Naoshima – Giappone

Il nostro tour in Giappone giorno per giorno

Giorno 1: Arrivo a Tokyo in tarda serata all’aeroporto di Haneda – Pernottiamo presso un hotel non troppo distante dall’aeroporto.

Giorno 2: Partenza da Tokyo, direzione Kyoto. Arrivati a Kyoto visita del quartiere Higashiyama e cena nel quartiere di Ponto Cho;

Giorno 3: con base hotel a Kyoto – Visita al Bamboo Forest e Osaka. Ad Osaka visita di Umeda Sky Building, quartiere Dotomburi e centro città. Rientro a Tokyo in serata.

Giorno 4:  con base hotel a Kyoto – Visita isola di Naoshina;

Giorno 5: con base hotel a Kyoto – Visita nella città di kyoto al Tempio di Kinkakugi ed al Tempio di Fushimi Inari;

Giorno 6: lasciamo Kyoto per raggiungere Koyasan ed il Tempio dei Monaci (Kongo Sanmaii) dove pernottiamo una notte;

Giorno 7: dopo colazione partenza da Koyasan in direzione Nara (sosta per una visita di mezza giornata) per poi dirigerci a Kanazawa dove soggiorneremo 2 notti;

Giorno 8: con base hotel a Kanazawa prendiamo un bus locale raggiungiamo il villaggio di Shirakawa-go per una visita di circa mezza giornata;

Giorno 9: con base hotel a Kanazawa visita della città; Kenroku en Park; Ochaya Shima (casa delle geishe); Kanazawa vecchia;

Giorno 10: da Kanazawa partiamo in direzione Tokyo dove soggiorneremo per 5 notti. Arrivati a Tokyo visitamo il quartiere di Omote Sando, il quartiere Roppongi, la Gouvernement Building dove ammirare un bellissimo Sky View della città, Golden Gai (barettini di pochissimi metri con massimo 7/8 posti dove bere, fare amicizia e poter scegliere la musica da ascoltare durante la vostra permanenza;

Giorno 11: in questo secondo giorno a Tokyo visitiamo il quartiere di Shibuya; il Ghibli Museum (museo della famosa casa di animazione “Studio Ghibli”) e la zona di Koengi dove trovare negozietti tipici e lo spazio Casa Design all’interno del quale è possibile bere e mangiare qualcosa oltre a visitare negozi di arredamento e design all’interno del complesso;

Giorno 12: in questo terzo giorno a Tokyo visitiamo il mercato del Pesce, dove assaggiamo prelibatezze tra le bancarelle e ci fermiamo per il pranzo in un ottimo ristorante di Sushi all’interno del mercato. Dopo pranzo visitiamo l’elegante di quartiere Ginza e Akihabara che è il quartiere dei Manga giapponesi per eccellenza;

Giorno 13: in questo quarto giorno a Tokyo, visita al quartiere Ryogoku (quartiere di riferimento del mondo del Sumo) e visita al museo 21 21 Design Sight;

Giorno 14: in questo quinto ed ultimo giorno a Tokyo visitiamo il giardino imperiale e nel tardo pomeriggio ci dirigiamo all’aeroporto di Haneda per il nostro ritorno in Italia.

MEZZI DI TRASPORTO IN GIAPPONE

In Giappone i mezzi di trasporto pubblico funzionano tutti molto bene, sono puntualissimi ed efficienti.

Una volta stabilito il vostro tragitto, acquistate la tipologia di Japan Rail Pass che meglio fa il caso vostro. E’ molto importante sapere che il JR Pass è acquistabile solo dall’Italia e dovrete ritirarlo al vostro arrivo in uno degli uffici JR che trovate in ogni stazione ferroviaria. Noi vi consigliamo di acquistarlo presso HIS ITALY http://giappone.hisitaly.com/ , acquistabile sia in internet che direttamente presso le sedi dell’agenzia in alcune città italiane.

Il JR Pass, fondamentale per il vostro tour in giappone,  è un pass ferroviario per stranieri in visita in Giappone ed è il modo più conveniente per visitare questa nazione utilizzando il treno. Con il JR Pass è possibile utilizzare quasi tutti i treni della compagnia ferroviaria giapponese (JR) utilizzabile su diversi tipi di treni anche su quelli ad alta velocità ( come i famosi Shinkansen ad esclusione dei treni Nozomi e Mizuho). E’ possibile inoltre utilizzare il JR Pass su tutte le linee ferroviarie urbane, i bus navetta JR e la Tokyo Monorail.

Se avete necessità di utilizzare il servizio Bus di linea, come già detto è un servizio altrettanto efficiente; si paga la tratta direttamente sul bus in base alla lunghezza del tragitto.

Per quanto riguarda l’utilizzo delle Metro presenti nella maggior parte delle  città giapponesi visitate; avrete a disposizione alle macchinette di emissione dei biglietti una cartina con le fermate scritte anche in Inglese. Identificata la linea e la fermata troverete indicato sulla cartina l’importo in YEN da acquistare cosicchè selezionando il menu in inglese sul display dall’emettitore biglietti ed inserendo l’importo indicato sulla cartina potrete ottenere il vostro biglietto.

Qualora pensiate di utilizzare per più tratte il servizio metro potete acquistare anche biglietti di uno o più giorni utilizzabili su più linee della metro della città dove vi trovate. I prezzi del servizio metro non sono elevati, considerate che a Tokyo con 1000 YEN (circa 7,50 euro) potete acquistare un biglietto giornaliero che vi permette di viaggiare illimitatamente su tutte le linee della rete metropolitana della città per un’intera giornata.

CIBO IN GIAPPONTE

In Giappone non avrete troppa nostalgia dell’Italia poichè la cucina giapponese è ottima e varia.

Se parliamo di sushi, non vi aspettate solo quello proposto nei nostri ristoranti giapponesi in Italia ma innanzitutto avrete la sensazione che la qualità del pesce sia superiore. Inoltre soprattutto per quanto riguarda i piatti caldi di pesce cotto, potrete gustare prelibatezze che in Italia non trovate.

Nei numerosi mercati al coperto che trovate nelle varie città Giapponesi gusterete prelibatezze locali come i Takoyaki (polpette farcite con polpo); fritti di pesce e carne; sushi e dolci ripieni di pasta di fagioli dolce o al thè Matcha cucinati in svariati modi, dai più classici biscotti morbidi alle torte.

Altra prelibatezza locale sono gli Okonomiyaki ovvero un’impasto che assomiglia ad una frittata farcita di verdure, pesce o altri alimenti. Spesso servita sulla piastra calda in dotazione al vostro tavolo dove autonomamente completerete la cottura e infine decorata con salse.

Passando alla carne, non possiamo non citare la famosa carne di Kobe che appare come una bistecca alta di una carne pregiata di ottima qualità.

Un’altro piatto a base di carne è lo Shabu Shabu, ovvero fettine sottili di manzo che vengono cotte e bollite al tavolo in una pentola di acqua e verdure. Un po’ come avviene per la Fondue Bourguignonne, la carne è accompagna da verdure e salse.

Infine citiamo il Katsudon che è una cotoletta di maiale impanata e fritta servita come una nostra tagliata.

Per altri piatti tipici possiamo citare i Noodles cucinati in svariati modi ed il Ramen.

Sicuramente ci siamo dimenticati altre prelibatezze appartenenti alla buonissiama cucina giapponese ma lo scoprirete sicuramente durante il vostro viaggio passeggiando tra i mercati e curiosando tra i ristoranti.

COSA CI HA COLPITO E NOTIZIE UTILI SUL GIAPPONE

Il Giappone ha una cultura molto diversa a quella occidentale, infatti vi accorgerete da subito del rispetto e la riservatezza che gli abitanti di questo luogo hanno nei confronti del prossimo.

Nelle metro, stazioni, ristoranti, supermercati e addirittura all’attraversamento pedonale, potrete notare l’ordine con il quale ognuno attende in fila il proprio turno.

Se avete bisogno di un’informazione e chiedete a qualcuno, si farà in mille per darvi una mano, anche se pochi parlano Inglese e la comunicazione è a volte difficoltosa.

Negli hotel, nelle strutture dove alloggerete, nei supermercati, negli ufficio, nelle stazioni e anche per strada se interagite con qualcuno, in segno di rispetto, ringraziamento e saluto vi verrà sempre posto un timido inchino accennato con il capo.

Quando dovrete riceve il resto vi verrà sempre restituito con due mani e consegnato all’altezza del petto, accompagnato sempre da un piccolo inchino; in segno di rispetto vi consiglio di prendere i soldi con due mani allo stesso modo e contraccambiare con un piccolo accenno di inchino con il capo e un timido sorriso.

Non amano il contatto, generalmente non stringono la mano e possiamo dire che l’inchino sostituisce la nostra stretta di mano.

In tutto il Giappone c’è un tasso di criminalità bassissimo, potrete quindi circolare tranquillamente e serenamente senza preoccupazioni.

Una singolare e simpatica particolarità, sono i WC che troverete ovunque, sia negli hotel che nelle case o locali pubblici. Sono WC elettrici, riscaldati e igienizzati che fungono anche da bidet. Inoltre alcuni hanno incorporato anche delle casse per emettere dei suoni che garantiscono la vostra privacy.

Le distanze che dovrete affrontare durante il vostro giappo tour spesso sono importanti ed a volte il servizio di recapito bagaglio da un hotel all’altro risulta essere un metodo molto conveniente in quanto oltre al costo non eccessivo, vi permette di spedire la mattina il bagaglio dall’hotel dove vi trovate e ritrovarlo al successivo hotel la sera che magari dista centinaia di km in un’altra città. Il servizio è impeccabile e potete servirvi di quello offerto da Yamote o delle Poste ma ci sono anche altri operatori che lo fanno.

In tutte le località del Giappone trovere i cosidetti “combini” delle catene 7eleven, Family Mart e Lawson e sono dei piccoli minimarket aperti 24 ore su 24 dove è possibile trovare cibo e praticamente tutto quello che si può trovare in un supermercato. Offrono vari servizi tra i quali il prelevamento bancomat, fotocopiatrice, invio bagagli, eccetera. Saranno la vostra salvezza quando alla fine di una giornata sarete troppo stanchi per tornare in hotel ed uscire a cena, qui potrete acquistare ottimi piatti pronti da scaldare, dolcetti e bevande per un’insolita cenetta in camera.

Qui come in altri molti negozi di cibo a bordo strada troverete i famosi Onigiri, ovvero triangoli di riso avvolti in un’alga e farciti in vari modi; questo è il classico spuntino o pranzo veloce preferito dai giapponesi e ne mangerete parecchi durante la vostra vacanza. Sono davvero molto buoni!

Se è la vostra prima volta in Giappone dovete provare l’esperienza di soggiornare in un Ryokan, ovvero un albergo tradizionale giapponese il cui stile è rimasto immutato nel tempo e quindi con un arredamento essenziale e con il famoso letto Futon appoggiato sul pavimento in Tatami. Se scegliete di alloggiare in un Ryokan, vi consigliamo di farlo  nella città di Kyoto in quanto è quella che secondo noi ha più scelta e dove potrete trovare una struttura autentica.

Se oltre all’esperienza in Ryokan opterete anche per una notte presso un tempio buddista abitato dai monaci, valutate se fare entrambe le cose in quanto la camera dove dormirete sarà simile a quella di un Ryokan. La scelta dipende dal tragitto che avete scelto, dal tempo a disposizione e dal numero di hotel che dovete cambiare. Riguardo agli hotel ed alle tappe vi consigliamo di scegliere alcune città strategiche dalle quali muovervi giornalmente con i treni super veloci, tenendole come base e spostandovi quotidianamente; questo vi permette di non stressarvi troppo cambiando hotel ogni 1/2 notti e perdere tempo in check-in, check-out e sistemazioni in camera. Se vogliamo citare una catena di hotel media con un ottimo rapporto qualità prezzo, vi consigliamo la hotels Mystays presente in parecchie città giapponesi.

Una cosa di fondamentale importanza della quale dovrete munirvi è un modem internet, il quale vi permetterà di essere sempre connessi e utilizzare Google che vi sarà utile per studiare i vostri tragitti (anche con i mezzi pubblici) e trovare gli indirizzi dei quali avete bisogno; effettuare telefonate con Face Time o Whatsapp e per essere sempre connessi e pronti alla ricerca di ogni cosa vi passi per la testa. E’ impensabile utilizzare il traffico in roaming del vostro operatore telefonico in quanto i costi sono davvero molto alti. Questi modem sui quali è possibile collegare anche più di un device contemporaneamente, potete acquistarne il servizio dall’Italia e farvelo recapitare presso il primo hotel/struttura dove alloggiate la prima notte; vi verranno anche fornite le informazioni per la restituzione. Vi consigliano di effettuare a riguardo una preventiva ricerca in internet così da scegliere la compagnia migliore che fornisca l’apparecchio con il traffico dati.

Se vi trovate in Giappone è “obbligatorio” passare una serata al Karaoke, vi consigliamo di sceglierne uno nella zona di Shibuya a Tokyo dove affittando stanze private a tempo, potrete trascorre una serata allegra all’insegna di questo divertimento tipicamente giapponese. Inoltre potete utilizzare i vestiti in dotazione e scegliere il vostro travestimento che più vi piace.

Infine una nota curiosa è quella relativa al vizio del fumo, infatti in tutto il giappone non è permesso fumare liberamente per strada ma solo in apposti spazi delimitati, questo ci hanno spiegato per motivi di un elevato numero di persone presente sulle strade e per il pericolo di incendi. Per assurdo, invece, è spesso permesso fumare liberamente nei locali pubblici o nelle apposite smoker room presenti all’interno degli stessi.

Se siete arrivati a questo punto della lettura credo che la vostra voglia di visitare il Giappone sia parecchio elevata, non vi resta altro che organizzare la vostra prossima vacanze prendendo spunto dal nostro racconto che  ci auguriamo vi possa aiutare nella creazione del vostro tour.

Buon Giappo Tour a tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: